Chiari, 27 e 28 settembre 2014
Regionali cadette/i: belle soddisfazioni e qualche rammarico

Due splendide giornate autunnali, senz’altro più belle  di quelle agostane, hanno accompagnato i migliori atleti della Lombardia nel corso dei campionati regionali svoltisi a Chiari, cittadina ora  raggiungibile in meno di mezz’ora  grazie alla Brebemi, spettacolare arteria lodata a tutto spiano dal nostro Presidente perché libera, comoda e gratuita. (Non si paga il pedaggio… ma  in tasse è costata, eccome!!)

Nella “due giorni” di Chiari si sono visti all’opera talenti davvero eccellenti e fra questi non ha sfigurato la nostra Veronica che si è ulteriormente migliorata sia nel peso (presto affronterà la gara nazionale di Borgo Valsugana) che nel giavellotto, ovviamente stabilendo due record sociali. Brava anche Marcella poiché nel peso ha ritoccato il suo precedente limite, mentre non ha saputo offrire il meglio nella prova del disco, con un  solo lancio valido sui tre a disposizione. Le resta tuttavia la soddisfazione di un titolo provinciale (così come quelli conquistati da Veronica) che dovrebbe farle capire come la specialità sia difficile e comunque lei sia  stata la migliore bresciana (altro che pianti!).
Qualche rammarico c’è anche per Paolo che si è trovato nelle stesse condizioni di Marcella nella gara di disco (gli è sfuggito di poco  il titolo provinciale) e non ha reso come si attendeva  nel peso.
Verranno tempi migliori, poiché le gare dei lanci richiedono pazienza e tecnica, oltre che allenamenti continui.

Nel mezzofondo  Martina si è cimentata  sui 1000 avendo pochi allenamenti nelle gambe: un rientro regolare in attesa di progressi raggiungibili solo con il lavoro costante. Per Laura un discorso diverso: c’è da eliminare quel “senso di colpa” che la attanaglia quando non consegue i risultati e le soddisfazioni che vorrebbe regalarci. Stia tranquilla poiché noi tutti siamo contentissimi del suo atteggiamento serio e coscienzioso e non deve rimproverarsi nulla. Vorremmo evitare di ricorrere al motto “staiserena” perché ultimamente (ma solo in politica) non ha portato molta fortuna.
Laura stai serena e tutto tornerà come e meglio di prima!

Altre  cadette “audacine” partecipanti alla manifestazione regionale sono state Benedetta e Noemi, entrambe al rientro da... lunghe vacanze. I riscontri sono stati tuttavia  positivi e le nostre due atlete, ancora “cadette”  nella prossima stagione, speriamo siano punti di forza e aggregazione per quante entreranno in questa categoria. Peccato per i troppi… abbandoni che stiamo registrando…

La stagione è agli sgoccioli con alcune manifestazioni di carattere provinciale (Carpendolo, Salò e Villanuova) e altre, di prestigio, come la fase nazionale di Borgo Valsugana (sarà impegnata Veronica) e le rappresentative di Chiuro (Sondrio) dove sono stati chiamati ben sei nostri “audacini” (Licia, Maria, Beatrice, Stefano, Gabriele e Alessandro)  e Bovisio Masciago (prove multiple) dove probabilmente sarà convocato ancora Stefano. Ultime giornate scoppiettanti insomma prima di chiudersi al caldo in palestra o al freddo all’aperto  per preparare le campestri.
Qualcuno sta già pensando alle scuse… da avanzare… se si deve sopportare il freddo è meglio andare… sulla neve!

 
             

Paolo

 
  Le immagini              
  I risultati