Chiari, 30 marzo 2014
Tutti bravi nel cross di Chiari e ora... la gioia di esprimersi su pista e pedane!

E’ stata una settimana densa di situazioni contrastanti quella che abbiamo appena vissuto: la più dolente riguarda la decisione di Fabio che, per gravi motivi familiari, ci segnala di dover momentaneamente sospendere la sua attività di allenatore limitando l’azione a quella piccola “covata” di allievi che speriamo siano il futuro della nostra società. Sappiamo, purtroppo, come siano altre le preoccupazioni che travagliano attualmente la sua famiglia, alla quale siamo vicini.
Sono giorni in cui avvertiamo come certi avvenimenti sappiano scombussolare la vita di chi ci è caro e spero che anche gli atleti, seguiti con cura e passione da Fabio, sappiano comprendere il travaglio suo e dell’intera famiglia, alla quale rinnoviamo il nostro affetto.

Per Laura questa è stata invece una settimana memorabile, con la sua convocazione per la gara nazionale di corsa campestre a livello studentesco disputatasi a Grosseto dove la nostra valida cadetta ha colto un preziosissimo secondo posto di squadra (Calini) con le bravissime compagne Federica e Giulia, gemelle che si allenano sulla pista di Nave, e Cristina. L’unico rilievo che ho fatto ultimamente a Laura riguarda il fatto che “El portava i scarp del tennis” canzone cantata da Enzo Jannacci al quale sono particolarmente legato. E’ scomparso proprio un anno fa e… mi manca; Laura non portare le scarpe di tennis… specialmente d’inverno! Per il resto sei stata bravissima.

Per i nostri ragazzi si è conclusa, con la campestre di Chiari, l’attività invernale e da oggi niente più palestra, ma solo attività su pista e pedane del nostro invidiato campo sportivo. Gli orari, inizialmente concordati in una riunione fra tecnici e dirigenti (potrebbero subire variazioni se troppi atleti frequenteranno contemporaneamente solo alcune sedute) sono quelli che vi consegneremo e che saranno esposti sia all’ingresso del campo sportivo sia segnalati su internet nel sito dedicato all’Audaces Nave, curato in modo pregevole dal nostro “tecnologico” Presidente Alessandro.

Vorrei pregarvi di attenervi ad alcune regolette necessarie per fare in modo che l’attività in pista sia proficua: la puntualità (se l’allenamento inizia alle 17 o alle 19,30 fate in modo di essere puntuali! Non si può arrivare alla spicciolata dopo 5’, 10’ o 20 minuti come niente fosse…)
Puntuali dovranno essere anche i genitori che vengono a prendervi: se l’allenamento termina alle 18,30 le mamme evitino di arrivare alle… 19 sostenendo che… la spesa al supermercato è stata lunga!

Vorrei pregare Cadetti e Cadette di frequentare settimanalmente le lezioni di Andrea, un tecnico giovane, aggiornato, capace di presentare esercizi dimostrandoli in campo, frutto della sua frequentazione a convegni di notevole spessore tecnico. E’ una risorsa alla quale i nostri atleti più grandi devono far riferimento se vogliono maturare e migliorare: vi assicuro che vale la pena “sacrificare” un paio di serate (non sono fredde come quelle invernali) per apprendere insegnamenti utili al vostro futuro, culturale non solo atletico. In compenso Andrea ci ha promesso che limiterà le sue proverbiali… punture ironiche e non vi… massacrerà di lavoro. (Guardate tuttavia che senza sacrificio e sudore non si arriva da nessuna parte… noi di pastiglie, punture o fialette non ne distribuiremo mai una!)
Il vestiario: venite con il necessario e non in pantaloncini e maglietta. Anche se è primavera fa ancora freddo, specialmente la sera! Attenzione a portare orologi, telefonini o altri oggetti tecnologici che potrebbero… sparire e a non dimenticare gli indumenti in campo!
Chi fosse interessato ad avere la tuta di società lo faccia presente: è davvero bello vedere una squadra omogenea ed i colori giallo e rosso spiccano… se li portano tutti!
Anche per le magliette avvisate per tempo quando… non vi vanno più bene, non venite in… top!

Detto questo analizziamo l’ultima prova di corsa campestre stagionale nella quale ci siamo presentati in buon numero, nonostante defezioni di chi, evidentemente, non ama… stare in compagnia.

Finalmente ho percepito lo sforzo di TUTTI di impegnarsi al limite delle proprie possibilità e attitudini, da Gabriele (tenace) a Sabrina (splendida), da Elena (brava) a Stefano (sempre fra i migliori), da Licia (convinta ora?) a Laura (soffre, ma lotta dopo i tre giorni tricolori), da Aida (finalmente a posto con il tesseramento) ad Arianna (pimpante come sempre), dai due Piccoli “grandi” Anna e Yaro assai migliorati dal loro esordio, da Marco (partito male, ma tosto nel recuperare terreno) e Veronica (obiettivo centrato), da Simone (gara di… testa con buona tattica) ai piccolissimi Paolo, Luca, Cristian, Elisa, Michele, Filippo e Andrea, ovvero parte della bella… covata di Fabio ritratti in una magnifica istantanea dal nostro presidente (balia) tuttofare!

Ho fatto i complimenti a tutti: chi mi conosce sa che non è cosa abituale ma li hanno meritati perchè li ho visti, finalmente, convinti delle loro qualità e impegnati a farle emergere al 100% come è giusto sia in un confronto agonistico. Devo anche dire che ci sono genitori che stanno seguendo bene i loro pargoli, tifando il giusto senza eccessi: bravi anche loro!

Pensate a quello che avremmo potuto fare se l’Audaces Nave fosse stata schierata al completo! Alcuni sono mancati per problemi fisici (auguri), altri per situazioni familiari che ci auguriamo vengano risolte nel migliore dei modi, altri ancora per problemi di compiti e altri infine… semplicemente perché … non avevano voglia. E’ la scusa che non ci dovete più avanzare, piuttosto dite una bugia pietosa! Chi si priva di momenti familiari importanti o di momenti di relax personali per dedicarsi a voi non può ricevere questa “scusa” se non come uno schiaffo.

Ora comincia il periodo delle gare su pista, dell’intensa attività sportiva federale e scolastica, con un calendario davvero corposo nel quale tutti possono trovare il modo di divertirsi e migliorare in varie specialità.
Avremo finalmente anche il modo di ritrovarci per una festosa “pizza in famiglia”, serata del 9 aprile, rivolta a quanti hanno svolto una buona attività nella scorsa annata. Sarà l’occasione per parlare di tante cose e se avete idee per migliorare la nostra squadra è l’ora di farlo, rispolverando alla grande la nostra mascotte “Emma la renna” svegliata dal… ”letargo” invernale.

Sarà importante NON MANCARE alle gare che ORGANIZZIAMO noi dell’AUDACES NAVE, una riservata agli esordienti B/C in programma a Nave domenica 4 maggio e una con il titolo provinciale di società ragazze/i in palio prevista per sabato 10 maggio.
Ultimo avviso: chi vuole partecipare alle gare su pista DEVE ISCRIVERSI entro il GIOVEDI che precede la manifestazione.
A presto, sempre più convinti di essere bravi, come hanno fatto gli “audacini” a Chiari!

 
             

Paolo

 
  Risultati              
  Le immagini