Rodengo Saiano, 13 giugno 2013
L'atletica rosa... di sera a Rodengo Saiano

Gara serale a Rodengo e, finalmente, clima estivo… anzi fin troppo caldo! Non lamentiamoci, ma preferisco temperature più miti e, soprattutto, gare più…corte, senza la presenza concomitante di troppe categorie (esordienti A-B-C, ragazzi, cadetti, allievi, assoluti, master e… CSI) un... minestrone che, opinione strettamente personale, mi risulta….indigesto.

A Rodengo comunque i nostri “pupilli” si sono battuti assai bene, a cominciare dagli entusiasti bimbi alle prese con le loro prove (400 e lungo) con risultati riportati nella personale….cartella: serviranno a verificarne i progressi e le attitudini. Bravi tutti e pazienti anche i loro genitori e… nonni che li hanno ammirati dalle tribune.

Fra gli “esordienti A” compatta la presenza femminile, carente il settore maschile con due sole eccezioni rappresentate da Luca e Mattia che si sono impegnati al meglio delle possibilità nel previsto biathlon. Fra le ragazze buoni miglioramenti per Flavia in entrambe le gare e finalmente una medaglia nelle prove multiple, evento che accade solo quando non si disputa il vortex!
Brava a cogliere una medaglia anche Susan, seppur non al meglio della condizione, mentre Alessia e Sofia avrebbero preferito cimentarsi nel vortex anzichè nel lungo, dove tuttavia il limite dei 3 metri è stato superato anche da Lucilla, mentre nella velocità si è migliorata Chiara e sui valori medi sono risultate anche Giulia e Letizia.

Nella categoria “ragazze” ancora il vortex ha penalizzato le nostre velociste (Licia 8”58, Ivana finalmente a 8”82, Arianna 9”22, Martina 9”40 e Beatrice 9”52) mentre ha rivelato fra le protagoniste assolute Silvia: pregevole il primato di 36,94, che, insieme al 9”58 ottenuto nella velocità, le ha consentito di raggiungere 1201 punti e il quarto posto! Brava, così come brava è stata Noemi (1090 punti con 9”20 e 27,36) mentre Licia (vortex a 20,72) ha ottenuto il decimo posto, utile per la medaglia sfuggita invece a Giulia, Ivana e Maddalena. Brave anche Beatrice e Malithi al loro primo approccio con le prove multiple.

Fra i ragazzi il solo Stefano Cordella è stato all’altezza degli obiettivi ottenendo 9”06 sui 60 piani e 1,46 nell’alto, chiudendo il biathlon con 1127 punti. Un po’ sottotono Roberto e Gabriele, sia nella velocità, ma soprattutto nell’alto.
Brave davvero le due cadette: Veronica si è migliorata in entrambe le gare disputate salendo sul terzo gradino del podio nel peso (8,71) e cogliendo il “personale” nella velocità con 10”88. Marcella si è migliorata nel peso (7,82) e ha corso gli 80 in 12”42. In bocca al lupo per gli esami di licenza media, gli stessi che stanno sostenendo altri nostri cadetti, “assenti” per… preparali al meglio!

Intanto sabato ci aspetta l’impegno agonistico di Rezzato, il terzo in sei giorni...; poco importa, presto verranno le vacanze …e magari… a qualcuno… mancheranno le gare e gli allenamenti!

 
             

Paolo

 
  I risultati