Cremona, 30 gennaio - 1 febbraio 2015
Lanci lunghi all'aperto... salti lunghi al coperto

Sergio Mattarella… è il nostro nuovo Presidente della Repubblica… buon lavoro… l’Italia non se la passa bene se alla ricchezza di pochi corrisponde il 49% di famiglie che economicamente non raggiungono.. la fine del mese! Basterebbe più onestà e tutti, forse, vivremmo meglio!

Detto questo passiamo a riflessioni più consone alla nostra atletica! Anche in questo fine settimana abbiamo avuto “nostri” atleti che si sono ben comportati sulle pedane lombarde: Veronica, Marcella ed il “polivalente” Stefano erano impegnati nei lanci del “memorial Giambi Foresti“, un collega di Rezzato scomparso prematuramente al quale ero molto legato: aveva infatti proseguito egregiamente il lavoro nella società da me fondata 40 anni fa!
Mi fa piacere che gli “audacini” abbiano onorato la sua memoria con risultati davvero pregevoli, ottenuti nelle belle, ma fredde giornate… della merla!

Veronica è stata la prima ad esibirsi in pedana, questa volta con l’attrezzo da 3kg che non riesce a gestire bene; ottima e confortante la sua serie, iniziata con un buon riscaldamento e un lancio da fermo che lasciava già presagire risultati da podio. Con lei ha diviso l’emozione del pre-gara Giorgia, la compagna di squadra della Brixia Atletica ed anche Sydney che è davvero affezionata alla nostra atleta: primo posto ovviamente per Sydney, medaglia d’argento per Veronica con 11,59 e 8 metri raggiunti da Giorgia, alle prese poi col… martello.
Poiché il TomTom funziona e l’autista… anche, siamo arrivati a Cremona con largo anticipo potendo goderne le bellezze artistiche e scampoli di mercato. Papà Rossetti è socievole (…fin troppo, dice la figlia) e con lui non ci si può annoiare. Se poi racconta della burrascosa giornata precedente trascorsa in Slovenia dal dentista c’è da fargli un… monumento al coraggio. Padre e figlia si lasciano “scappare” anche altre divertenti… storielle, ma non abbiamo il permesso di citarle.
Per Veronica una giornata memorabile (salire sul podio regionale nella giornata in cui l’Italia sceglie il Presidente della Repubblica è impresa… storica) e una bella iniezione di fiducia per le prossime gare (di Chiari, spero con Marcella e Paolo) e soprattutto dell’impegno tricolore di Ancona dove verrà accompagnata da Fabio che, appena può, si ritaglia spazi per stare con i nostri giovani.

Proprio Fabio ha seguito da tecnico la trasferta di Marcella e Stefano domenica 1 febbraio, una esperienza positiva per il buon risultato di Marcella (m.22,48, disco) e ottimo di Stefano che ha scagliato il giavellotto a m.31,33 cogliendo il terzo posto fra i cadetti a conferma della poliedricità di un giovane che spazia fra più discipline (giovedì era a Bergamo a provare l’asta con Andrea… e le prospettive sono… rosee anche nella nuova disciplina). Sia Marcella che Stefano (una bella responsabilità essere additato come… modello da imitare dal piccolo Prandini!) sono stati notati dai tecnici Serina e Frigeni con i quali ci sono contatti e disponibilità per una proficua collaborazione tecnica in grado di far crescere bene i nostri virgulti.

Con queste premesse e con l’aiuto dei genitori crediamo sia possibile una maturità tecnico-agonistica che gratificherà i sacrifici e gli sforzi dei nostri atleti: i risultati non li regalano al supermercato, si ottengono sudando, faticando e migliorando gradualmente e i nostri giovani sono sulla strada giusta, come lo è Laura “Ghido” che, io e Carlo, con un tuffo al cuore, abbiamo trovato serena e felice nel cross della Badia.

Tornando alle gare indoor, svolte la settimana scorsa a Castenedolo, ho dimenticato di segnalare come le prestazioni di Licia Degiacomi sia nella velocità che nel salto in lungo entrino nell’Olimpo “audacino” dei record di categoria, cancellando quelle precedenti realizzate da Nicole Cartella (8”69 nel 2012) e Giada Cornacchia (4,97 nel 2006). Si avvicina molto al nuovo primato (5,30) Stefano Cordella che in questo 2015 si accinge a mettere la sua firma in tante discipline!

In settimana abbiamo volentieri… rivisto Ivana e Arianna al lavoro mentre altri/e sono… latitanti e speriamo superino presto piccoli o grandi acciacchi (..se non sono scuse!). Un augurio di cuore ai genitori che stanno risolvendo problemi con la salute e sono alle prese con… situazioni ben più dure! Sono la dimostrazione di una forza d’animo encomiabile!

Una nota conclusiva per ringraziare l’amico Folco Donati: nella serata di presentazione degli aspetti migliori di Nave, nella rassegna svolta nella sala consiliare dal Giornale di Brescia, ha voluto citare l’importanza e la longevità dell’Audaces Nave per la promozione sportiva fra i giovani. “Citazione meritata” ha detto: per noi è gratificante, soprattutto perché espressa da una persona che di sport se ne intende! Grazie.

 
             

Paolo

 
  La rassegna stampa