Salò, 22 ottobre 2017
Ma che colore ha una giornata uggiosa

..ma che sapore ha, una vita già spesa….” le parole di una canzone dell’amato LUCIO BATTISTI facevano da sfondo alla manifestazione organizzata (ottimamente (ça va sans dire)) dagli amici della R0BUR BARBARANO, una società alla quale ogni nostro riferimento sarà sempre positivo per l’entusiasmo, la professionalità e l’amore verso la disciplina che amiamo, con il difficile tentativo di… eguagliarli in fatto di organizzatori attenti e sensibili verso i giovani che la praticano.

Dopo il meritato e gioioso plauso a chi organizza ecco il malinconico ricordo per la scomparsa di un “amico” che è… andato avanti, quell’Avigo, presidente della Lem Lonato, con il quale abbiamo condiviso tanta parte della promozione alla regina degli sport. Ti sia lieve la terra, caro amico, e sia “lieve“ anche la dipartita per i figlioli che ripercorrono il tuo percorso dedicando gran parte della loro esistenza a trasmettere i valori ereditati da un Papà davvero esemplare in questo ambiente.

Per quanto ci riguarda da vicino l’Audaces Nave si è presentata assai compatta in questa manifestazione: i “cuccioli” di Fabio hanno dato il massimo per portare punti preziosi alla nostra società rivelando le prodezze e anche le buone attitudini di piccoli protagonisti che certamente daranno soddisfazione alla gloriosa Audaces Nave.

Per quanto riguarda i ragazzi e ragazze che seguo personalmente non posso che essere estremamente soddisfatto dall’apporto che hanno offerto in campo societario consentendo ai colori giallorossi di collocarsi al 7° posto fra le 24 società sportive presenti (ed il fatto che lo stesso piazzamento sia stato condiviso con il GS Rezzato mi rende ancor più felice!)

Le gare erano iniziate con la prova “fuori classifica” dei giovanissimi esordienti B/C dove si mettevano in evidenza piccoli atleti alla prima prova agonistica vissuta in diretta.
Già più “esperte” le atlete della categoria Esordienti A dove avevamo in gara Elisa Schirolli (ottima quinta!) e Margherita Bettinzoli (21^) che ha rischiato di essere… schiacciata agli angoli del percorso!. Fra i coetanei ottimo piazzamento per l’aitante Lorenzo Bossini (sesto!) mentre Matteo Rigoni, pur dopo un finale brillante, terminava 11°, fuori d’un soffio dai premiati! Peccato perché Matteo è davvero un talento del mezzofondo e saprà farsi valere in altre circostanze. Lorenzo Bellingeri ha fatto una gara stupenda, adottando un ritmo congeniale alle sue capacità; peccato sia mancato il conforto di Andrea Abeni e lo stimolo a dare di più nella circostanza. Peccato anche per l’assenza di Tameni, un “cainese” di valore già alle prese con guai muscolari.

Fra le “ragazze”, in attesa di tesserare altre nuove leve, stupenda e aggressiva è stata la prova di Ludovica, che finalmente si sta rendendo conto delle sue notevoli attitudini: sempre fra le protagoniste è terminata al sesto posto con un “crono” davvero valido. Mi ha positivamente sorpreso la grinta di Fatima (19^) e la partenza grintosa di Angelica, poi finita esausta al 22° posto: brave davvero! Anche i “ragazzi” non sono stati da meno: Marco Prandini s’è comportato davvero bene ottenendo un valido 13° posto (“non mi era mai capitato di andare così forte dall’inizio alla fine” , la sua sintesi della gara!) e altrettanto bravi sono stati i giovanissimi Jacopo (19°) e Luca . Avranno modo di raccogliere soddisfazioni nella prossima stagione!

Davvero esemplare il comportamento dell’unica nostra cadetta: Simona Marrale, seppur tesa e stanca dei duri esami di Educazione Fisica (Test di Cooper) ha calibrato a dovere le sue energie e, sotto gli occhi felicissimi della mamma, è andata a cogliere una bellissima 9^ posizione degna del premio finale. Una bella, anche se “umida” giornata, caratterizzata dal calore di tanti genitori che hanno fatto un tifo speciale per i nostri pargoli. Una bella sensazione di “insieme” e collaborazione che cercheremo di portare avanti anche nei prossimi impegni, su strada o nei cross. Doveroso il grazie a “mamma Marrale” che mi ha scarrozzato sul lago e con la quale abbiamo condiviso parecchie “vedute” sul mondo giovanile. Per concludere in bellezza la giornata non sono mancati gli splendidi risultati di Veronica impegnata nei lanci a Novara con belle prestazioni nel disco e nel peso.

Se le giornate uggiose sono come queste… ben vengano: complimenti a tutti!

 
             

Paolo