Fidenza, 28 maggio 2017
Straordinaria Alessia, componente di una staffetta da primato nazionale!

Domenica 28 maggio è una data da incorniciare per l’Audaces Nave: Alessia Seramondi, la nostra cadetta che ha già sbriciolato 3 primati provinciali in altrettante discipline (lungo, 300, 300hs) ci regala un primato nazionale correndo, come seconda frazionista, della 4x100 lombarda nello strepitoso tempo di 47”04. Una emozione grandissima vedendola in diretta streaming da Fidenza!

La gioia va condivisa con le altrettanto straordinarie compagne: Veronica Besana in prima frazione (protagonista di uno stratosferico 11”21 negli 80 hs), Alessia Gatti (10”07 sugli 80) in terza e la velocissima Alessandra Iezzi (9”77 sugli 80) a concludere vittoriosamente l’impresa, battendo il primato precedente (47”58) che vedeva protagonista la bresciana Maestrini.

In precedenza Alessia si era cimentata nel salto in lungo cogliendo la piazza d’onore con 5,33 alle spalle della Ferrari (…era proprio il giorno della Ferrari considerando la doppietta dei motori a Montecarlo!).
La Ferrari (5,69) ci è parsa una Adu ancor più potenziata e non stentiamo a credere valga già 6 metri. A lei e alla nostra Alessia auguriamo… anni di leale e sportivo confronto in questa disciplina: hanno la stessa età e… si vedranno parecchio in pedana!

Il contributo alla vittoria della Lombardia in questo splendido “memorial” dedicato ad un docente di educazione fisica stimato come Pratizzoli, passa attraverso le belle imprese di altre promettenti atlete bresciane: accanto ad Alessia da citare e applaudire sono le vincitrici dell’alto Irene Romano (Castenedolo) con 1,67 e dei 2000, Giulia Bellini (Free Zone) con 6’46”8 e il terzo posto di Alexandra Almici (41”50) sui 300 nonostante… i cerotti!
Sfortunato è stato il talentuoso saltatore clarense Belotti, infortunatosi prima della gara di lungo: gli facciamo i migliori auguri di riprendersi al più presto.

Ci felicitiamo con società e tecnici e con il “nostro” Andrea Uberti che sta seguendo Alessia e altri atleti di grande valore; segnaliamo in proposito l’ottimo comportamento del decathleta Stephen Asamoah quarto (6821 punti) nel campionato nazionale di prove multiple svoltosi nel fine settimana a Lana ad una manciata di punti (…27) dal bronzo ampiamente meritato. Con lui c’erano gli amici Atchori Essoh Alexi (5718 punti) e il giovane Giacomo Righettini (4583 punti) che meritano il plauso per una disciplina tanto affascinante quanto impegnativa.

 
             

Paolo