Gavardo, 13 maggio 2017
Fine settimana ricco di soddisfazioni per audacini ed ex

A Gavardo, sabato, le cadette dell’Audaces si sono dimostrate assai pimpanti: Alessia, stimolata dalla validissima Alexandra, ha siglato il nuovo primato provinciale sui 300 metri portandolo all’incredibile 40”06. Significa che la giovane (al primo anno di categoria) è già in grado di correre abbondantemente sotto il minuto nel giro di pista! Quando avverrà, il primato in famiglia è destinato a cadere, crediamo con grande gioia della mamma. La prestazione di Alessia vale oltre 1000 punti ed anche questo è un record che conferma come la ragazza abbia qualità e talento. Nella stessa gara brave anche Flavia e Simona che si è migliorata ancora arrivando ad un probante 45”14. Ancora “pasticci” invece nel giavellotto, ma Simona deve aver pazienza: con i lanci serve tanta, tanta, tecnica (Veronica docet!)

Sugli 80 ostacoli si è messa alla prova Marta e il suo 14”75 (e terzo posto) ottenuto all’esordio è davvero pregevole; ora tocca a Simona provare l’ebbrezza delle barriere. Per Marta buona anche la gara di salto in alto (1.35).

La pattuglia numerosa degli esordienti audacini si è comportata assai bene: Elisa (901), Cristina (658), Margherita (641), Rita(630) ed Eva (429) hanno ottenuti i punteggi indicati nel loro “biathlon” mentre Davide (869) Matteo (785) Lorenzo (485) Andrea (480) Thomas (455) Davide (387) hanno fatto altrettanto in campo maschile. Curioso che Lorenzo e Andrea abbiamo ottenuto i loro punteggi contando quasi esclusivamente sul risultato del salto in alto, dove sono stati classificati al primo e secondo posto!

“Ex audacini” in evidenza anche nella fase regionale dei CdS allievi/e: nella prima giornata Elena ha limato ulteriormente il suo PB sulle barriere correndo, e vincendo, i 100hs in 14”44! Splendida! Brava anche sui 200 il giorno dopo. Benedetta, all’esordio su pista, ha ottenuto un buon 13”67 sui 100 e poi, con l’aiuto di Giulia, Cristiana ed Elena, ha portato la staffetta veloce alla vittoria in batteria con 52”02.
Silvia brava nel peso con 8,57 (…e il disco?) così come Martina sul giro di pista chiuso in 1’07”60. Stefano ha confermato la sua validità nell’alto (1.79 o 1.81 come lasciava intendere il referto?) e un secondo "mistero" resta la prova dell’asta non comparsa fra le gare svolte. La novità è la presenza di Stefano nel quartetto della 4x400, un inserimento che conferma la disponibilità totale del nostro giovane quando c’è da battersi per la squadra.

Ora attendiamo i campionati provinciali che si disputeranno in notturna… una soluzione non proprio agevole per chi deve tornare sui banchi di scuola la mattina dopo. In bocca al lupo…

 
             

Paolo

 
  I risultati