Nave, 10 luglio 2016
Un, due, tre, anche in vacanza... Veronica c'è!

Ha terminato la sua prima parte di “stage” lavorativo impegnativo il primo luglio, ma Veronica si è subito messa al lavoro e, seppur con i tempi calmi suggeriti dal... caldo e dalla stanchezza, si è ripresentata sulle pedane con la consueta caparbietà e orgoglio.
Il bis l’ha concesso a Gavardo in occasione della duplice serata (5 e 7 luglio) che assegnava i titoli assoluti. Veronica si è imposta sia nel disco, dove finalmente è arrivata ufficialmente una misura da tempo attesa e fatta solo in allenamento(m. 35,22) e nel peso, lanciando a m.11,29 l’attrezzo da 4 kg tipico della massima categoria femminile. Nella prima gara è stata accompagnata da due bresciane (Francesca e Alessia che ritroverà il prossimo anno da junior) mentre è stata l’unica presente sulla pedana del peso! Questo sta ad evidenziare la crisi del settore lanci, a Brescia, ma non solo. Un serata, quella di Gavardo, con quattro giudici gentili che hanno seguito le mosse di Veronica e misurato le prestazioni attendendo i suoi… tempi di esecuzione del gesto atletico.

Nella stessa settimana, domenica 10 luglio il tris di gara con l’impegno svolto a Cuneo nella rappresentativa bresciana allievi/juniores dove era convocato anche Paolo nel disco con attrezzo della categoria juniores (kg. 1,750) impegno onorato degnamente con la misura di m. 24,49.
A Cuneo Veronica Rossetti ha vinto la gara scagliando la palla di ferro di 4 kg a m.11,67 e un secondo podio femminile bresciano è stato conquistato dalla velocista Curone, mentre fra i maschi ha… svettato, in tutti i sensi, il talentuoso Falocchi valicando m.2,10. Tre vittorie di giovani che portano la stessa maglia sociale della Brixia Atletica 2014.
A Veronica e a Paolo, che ha rinunciato ai tre giorni di vacanza al mare previsti come gratificazione per le tre settimane del “grest“ svolte come assistente, una ulteriore esperienza, agonistica e umana, dai grandi contenuti e la soddisfazione di aver portato un prezioso apporto alla rappresentativa bresciana. Complimenti!

\
             

Paolo