Nave, 8 aprile 2016
Audaces Nave: aiutare a crescere uomini e donne... non solo atleti

Inizia la nuova attività stagionale su pista e iniziano le solite litanie del “non posso”, “non credo”, “non voglio… partecipare alle gare!
E’ una litania che abbiamo ascoltato spesso, troppo, ed è venuta l’ora di fare chiarezza una volta per tutte: chi si iscrive all’Audaces Nave lo fa gratuitamente, si allena gratuitamente con professionisti, ricevendo gratuitamente materiale necessario.
L’unica cosa che viene richiesta è la serietà! Una società sportiva pratica una attività sportiva, non amatoriale o di svago. Non è una società che garantisce visita medica gratuita e allenamenti tutto l’anno per sentirsi dire che “domenica non posso venire alle gare”, “ho un altro impegno”, “i miei genitori non possono accompagnarmi”, “non credo di potercela fare”, “non mi porta nessuno”, ”non c’è la mia amica”, “ho troppi compiti”… “compio gli anni ..ho una festa!”.

E’ chiaro che non si potrà partecipare sempre, ma arrivare a fine stagione con una sola presenza alle campestri o una sola presenza alle gare su pista dimostra che non si ha capito nulla dell'offerta formativa che viene fatta ai giovani!
Sappiate che c’è gente (professionista!) che rinuncia a ricevere un solo euro, che c’è gente disponibile che rinuncia a stare in famiglia per i vostri figli.
Tutta questa gente ha bisogno di sentirsi utile e non… utilizzata!

La collaborazione che viene richiesta non può essere coperta solo dalla società sportiva, dai suoi dirigenti, dai suoi allenatori e accompagnatori!
E’ l’ultimo appello che mi sento di fare in questo senso; dopo non resterà che prendere atto di una situazione che va contro i nostri principi, contro le regole odierne dove tutto ha un… costo! Dovremo arrivare a far pagare per godere della vostra fiducia?
Pensateci e fateci avere risposte in merito. L’Audaces Nave più di così non può offrire e dopo 70 anni… dovrà necessariamente prendere atto che il mondo è cambiato e cambiare anch’essa o sparire!

Sin d’ora avvisiamo atleti e famiglie che vorremmo essere “ al completo” come squadra, almeno nelle manifestazioni di Salò (1° maggio) e di Nave (14 maggio), quando organizzeremo la nona edizione del Memorial Angelo Greotti, il nostro indimenticato ex presidente.

 
                 
             

Paolo