Nave, 14 maggio 2016
Robur Barbarano e Atletica Chiari protagonisti del 9 Memorial Greotti

Avvincente e… tribolata, specialmente nell’ultima parte della manifestazione, la nona edizione del Memorial Angelo Greotti è andata agli archivi con il successo, meritatissimo, della Robur Barbarano (femminile e assoluto) e dell’Atletica Chiari (maschile). E’ la conferma di due società che promuovono “alla grande” la regina degli sport nonostante le difficoltà economiche e sociali che stiamo vivendo.

E l’Audaces Nave? Innanzitutto ci siamo goduti i complimenti relativi all’organizzazione e… non è posa cosa. Merito del “presidente” Alessandro vitalissimo come mai per ricordare il papà, continuando con le famiglie Cordella, Azzani, Spagnoli, Seramondi, Venturini, Prandini, Spagnoli bis, i tecnici Andrea, Carlo, Fabio, gli atleti cadetti/e Francesca, Bianca, Rebecca, Lucilla, Nicole, Stefano, Alessandro e Alessandro, Simone, Letizia e Flavia (che ginnastica nel raccogliere l’asticella!), Elena, Maria, Licia, Noemi, Benedetta (più chic che mai, ma quando l’esordio in pista?), l'esordiente Marta, il fotografo Paolo e infine dei nostri atleti che si sono espressi al meglio delle loro attitudini. Accanto alla solita e trascinante Alessia mi è piaciuta la “grinta” del quartetto 4x100 composto da Sara, Susan, Angela, Alessia capace di volare sotto i 56” in prima corsia! Bello anche l’esordio di Sara Silvestri e Ilaria Venturini che hanno avuto i “papà e mamma” protagonisti di passate, indimenticabili stagioni. Sara ha vinto alla grande nel “peso” ricordando le imprese di papà Giuseppe, Ilaria nel vortex ha riportato alla mente le gesta di papà Gabriele. Due… tuffi al cuore per un sentimentale come me.
Che dire di una Susan finalmente ritrovata per spirito e determinazione, per Naomi pimpante, per Martina e Aida migliorate nel mezzofondo, per Sara Vincenzi che non stava più nella pelle dopo la staffetta, per Angela “misteriosa”, ma potente, per la serenità di Elisa, per l’amazzone… Fatima giustamente presente prima di affrontare una diversa disciplina (ma la porta è sempre aperta!). Una bella squadra seppur priva di altre pedine preziose impegnate in momenti importanti della loro vita (Cresima). Siamo… franati nel settore maschile dove pur si sono fatti valere (e apprezziamo tantissimo) l’impegno e la serietà del vivacissimo Marco e dei miglioramenti sudati di Ludovico e Pietro. Sono gioie anche queste, ma dov’erano altri… personaggi che pure attendevamo e abbiamo curato per tutto il lungo inverno?

Dicevamo di una manifestazione bella, ma tribolata: la pioggia ha guastato il finale, senza scalfire più di tanto le graduatorie. Il rammarico è quello di aver dovuto supplire ad una mancanza organizzativa derivante, sin dall’inizio, dal mancato inserimento di dati nel computer… regionale. E’ altrettanto vero che la mancata disputa di gare come peso, alto e lungo (con 70 iscritte!) dovuta alla pioggia avrebbe provocato un allungamento esagerato della manifestazione anche… con il sole! Vanno vagliate alcune cosette a livello federale per non esacerbare gli animi di giudici (la pazienza ha un limite), organizzatori, genitori e mettere nelle migliori condizioni gli atleti che, ripetiamo invano da anni, devono essere considerati i veri protagonisti e non solo… numeri. Personalmente mi sono ripromesso di non polemizzare in campo, di… fare il bravo, ma certe cose le dirò nelle sedi più opportune.

La festa dedicata ad Angelo Greotti è stata grande e suggestiva anche nei particolari: la tenerezza della signora Greotti, il ricordo doveroso dell’ex presidente Renato Fenotti con la “sua” coppa vinta dalla nostra Alessia, l’emozione di Carlo festeggiato per i suoi 70 anni, le coppe ritirate dai nostri protagonisti, le maglie del 70° indossate da tanti “audacini” e “audacioni” per merito della… Provvidenza, il tifo dei genitori, i complimenti degli avversari, le apprezzate parole del Sindaco Bertoli e la speranza di poter avere presto nuovi locali utili, i blocchi di partenza nuovi fiammanti, i tavolini... lindi, il funzionamento di speaker, musica ed… effetti speciali, persino la pioggia… che comunque non ha rovinato la più bella manifestazione che organizziamo per un... ANGELO che tanto ha fatto per l’AUDACES NAVE e per il movimento atletico che da 70 anni è presente nel nostro paese.

 
             

Paolo

 
  Il memorial              
  I risultati individuali              
  I risultati societari