Nave, 19 novembre 2015
Si torna al... cross

Dopo la lunga parentesi estiva su pista è tempo di… corsa campestre!
Già abbiamo segnalato le prime fasi scolastiche dedicate agli scolari delle elementari di Nave, quelle dell’istituto De Andrè che hanno visto primeggiare Benedetta e Martina,quella interna della scuola cittadina “Virgilio” nella quale abbiamo apprezzato il talento di Martina, Sara, Alessia, Alessandro… e altri bravi interpreti della corsa all’aria aperta nel parco.
Ora l’Audaces Nave propone ai suoi tesserati le ultime due gare dell’annata 2015, quelle che si disputeranno a Pompiano(domenica 22 novembre) e a Ciliverghe (6 dicembre).

Il cross, salvo rare eccezioni, non suscita il consenso che vorremmo sia io che Carlo, innamorati della disciplina! Noi lo abbiamo amato sin dall’inizio della nostra “carriera” atletica, ci è rimasto dentro, nel sangue, nelle narici, nella gioia mista a fatica e sudore che la prova sempre comporta avendo spesso come contorno freddo, fango, neve, pioggia, nebbia.
Non pretendiamo di imporre il cross a nessuno: semplicemente lo riteniamo la migliore medicina per apprezzare il sacrificio, superare le difficoltà, confrontarsi con se stessi e con gli avversari, affrontare adeguatamente la stagione in attesa della pista che troverà muscoli, testa e polmoni preparati a dovere…
Quest’anno ci siamo prefissi un concetto molto semplice: chi verrà convinto al cross sarà ben accetto, chi non lo è se ne stia al calduccio… Non vogliamo musi lunghi, piagnistei, scuse, lamenti.
Lo stesso faremo con le gare indoor ed in primavera tireremo le somme dell’esperimento…
Da subito comunque chiariamo che non vogliamo gente che viene solo al caldo della palestra per giocare e poi sentirsi esonerata dagli impegni agonistici: l’Audaces Nave è una società di Atletica leggera e la propone gratuitamente, ma non è il luogo dove si “parcheggiano” i figli perché fa comodo averli fuori dai piedi! Non è il luogo dove ognuno fa quello che vuole! Non è il luogo dove i giovani si allenano per poi svolgere altre attività… più divertenti al momento opportuno!
Terremo conto di presenze agli allenamenti e alle gare, terremo conto delle situazioni particolari, ma lo scopo dell’AUDACES NAVE è quello di portare i giovani a gareggiare e a presentarli preparati ai vari appuntamenti.
La disponibilità di tecnici e dirigenti è totale, ma solo a questo patto: siate seri!
Non alleniamo solo i bravi, alleniamo tutti quelli che lo desiderano e accettiamo i piccoli o grandi progressi di tutti: solo così abbiamo potuto esprimere una squadra agguerrita e capace di raggiungere risultati di prestigio sia a livello provinciale che regionale.
Serietà, voglia di impegnarsi e gioia nel farlo insieme sono le caratteristiche che stanno alla base della nostra proposta: aderite solo se siete d’accordo e se vi capitasse di non esserlo più non esitate a segnalarlo, rimarremo sempre amici, sinceri.

L’anno che verrà sarà straordinario per la nostra società: festeggeremo i 70 anni di fondazione, un avvenimento che meriterà risonanza, appuntamenti importanti, manifestazioni che degnamente ricorderanno questo lungo percorso che ha visto l’AUDACES NAVE protagonista nell’avviare alla pratica sportiva tantissime generazioni di giovani.
Aiutateci a festeggiare insieme questo prestigioso traguardo!

P.S. E’ stato difficile per me tornare a scrivere queste note dopo gli avvenimenti di Parigi, una assurda strage di giovani che fa riflettere sulla caducità del vivere quotidiano e sulla pretesa di uccidere in nome di una religione. La vita continua, e in quel venerdi 13 novembre, allietato dalla nascita della piccola Ashley, decine di innocenti hanno trovato la morte. Una preghiera per loro e l’invito a vivere serenamente ogni istante della nostra esistenza (invito che rivolgo a me per primo!)
Grazie a Letizia Rosa per aver… condiviso dolcemente la festa del suo compleanno.

 
             

Paolo