Nave, 2 novembre 2015
Corsa d'autunno... nell'estate di San Martino

Una giornata splendida, soleggiata e tiepida, anticipo dell’estate di S. Martino ha fatto da cornice alla tradizionale corsa campestre d’autunno, promossa dall’amministrazione comunale di Nave e Caino e organizzata con la solita, professionale, competenza della locale società sportiva Audaces Nave che, sorta nella primavera del 1946, sta per festeggiare i suoi 70 anni di vita.
La manifestazione, condotta con il conforto dell’Istituto comprensivo scolastico di Nave grazie alla maestra coordinatrice Gugliotta e le colleghe delle classi quarte e quinte di Cortine, Muratello, Nave e Caino si è disputata intorno al centro sportivo comunale intestato ad “Angelo Greotti”, il Presidente della gloriosa società giallorosa navense, che ora è diretta dall’altrettanto entusiasta figlio Alessandro.

Quattro le categorie previste, ovvero nell’ordine i maschi di quinta elementare, le loro compagne, i maschi di quarta elementare e le relative compagne. Un totale di 230 giovanissimi che, accompagnati e sostenuti entusiasticamente da genitori e nonni, hanno affrontato la “prova di resistenza” sui circa 600 metri del percorso che, dopo un giro intorno allo stadio, si concludeva proprio dinanzi alle tribune, con il conforto di applausi riservati, indistintamente, a tutti gli scolari che hanno felicemente concluso la gara.
Questo “momento sportivo” è il primo di due appuntamenti classici che, da anni, vengono proposti agli scolari che frequentano le ultime due classi delle “elementari”: il secondo sarà disputato in primavera su pista e pedane dello stesso stadio e vedrà i giovani impegnati in prove di salto, lancio, velocità e forse anche staffette.
Alla manifestazione era presente il Sindaco di Nave, Tiziano Bertoli, sempre attento a quanto avviene sul territorio: non ha mancato di incoraggiare i piccoli atleti e congratularsi con maestri, tecnici e organizzatori.
Gradito dai partecipanti il “ristoro” al termine delle varie prove, come davvero utile e premuroso è stato il consueto apporto del COSP (Centro operativo soccorso pubblico) di Bovezzo, Caino, Concesio, Nave che ha prestato assistenza qualificata a chi si è trovato in difficoltà al termine delle gare.
A tutti comunque un elogio per aver superato felicemente una prova di resistenza con il giusto… impegno e carattere!

Fra i commenti suscitati dall’esperienza del cross citiamo quelli (sintetici!) di Giovanni (“Mi sono divertito, mi sono affaticato e alla fine… ho mangiato”), di Gilly (“La mia prima gara è stata splendida e ho visto gareggiare e vincere Giovanni di Nave, Iris di Nave, Davide di Caino ed Elisa di Muratello, la mia scuola”.)
Più genuino e… articolato il commento di Francesca, scolara di Muratello: ”E’ stata un’avventura che prima o poi bisognava affrontare. E’ stato faticoso, ma molto bello. Il tragitto dalla scuola al campo di atletica non è lungo e neanche stancante, ma abbastanza per farti agitare.
Quando è toccato partire a noi di quarta mi sono un po’ agitata e il cuore batteva forte.
Mentre correvo continuavo a ripetermi “dai che ce la puoi fare”; era la prima volta che lo facevo e quindi, quando sono arrivata, mi sono sentita soddisfatta di me stessa.
UNA piccola MA GRANDE ESPERIENZA" (minuscole e maiuscole sono di Francesca: in modo simpatico e sincero ha inquadrato la corsa nel suo autentico significato… brava!)
Speriamo che un concetto altrettanto positivo possano averlo conservato nella mente e nel cuore tutti i nostri giovani partecipanti.

Classifiche:

 
  Classe 5^ maschile
1° Dossi Giovanni (Nave)
2° Giugno Samuele (Caino)              
3° Crotti Nicola (Caino)                   
4° Franzoni Manuel (Cortine)         
5° Maggiori Nicola (Cortine)             
6° Pasinetti Nicolò (Nave)  
7° Corsini Marco (Nave)    
8° Balduchelli Nicolò (Caino)
9° Scaroni Michele (Muratello)
1
0° Manza Luca (Nave)
Classe 5^ Femminile
1^ Lonati Iris (Nave)
2^ Antonelli M.Vittoria(Nave)
3^ Tameni Emma (Muratello)
4^ Ferretti Greta (Nave)
5^ Ramazzini Vittoria (Cortine)
6^ Macena Julia (Cortine)
7^ Viotti Giorgia (Muratello)
8^ Brami Veronica (Muratello)
9^ Franzè Arianna (Nave)
10^ Rimolo Alessia (Muratello)
 
 
  Classe 4^ maschile
1° Tameni Davide (Caino)
2° Venturini Matteo (Nave)
3° Feller Mattia (Caino)
4° Schirolli Davide (Muratello)
5° Belli Andrea (Nave)
6° Teli Manuel (Muratello)
7° Mini Francesco (Muratello)
8° Kandij Abdou (Muratello)
9° Guidi Stefano (Cortine)
10° Pelucchi Matteo (Caino)
 
Classe 4^ femminile
1^ Schirolli Elisa (Muratello)
2^ Bettinzoli Margherita (Muratello)
3^ Bettini Annalisa (Cortine)
4^ Croci Rita (Caino)
5^ Antonelli Beatrice (Cortine)
6^ Maestri Chiara (Caino)
7^ Nizzardo Mavi (Nave)
8^ Mbao Aminatà (Muratello)
9^ Varnerin Valeria (Nave)
10^ Antonelli Giulia (Cortine)
 
  La corsa campestre fa capolino anche nelle scuole superiori e segnalo la bella impresa delle “nostre” Benedetta Federici e Martina Spagnoli che si sono piazzate rispettivamente al primo e secondo posto nella gara organizzata dall’Istituto Leonardo di Brescia che le due “audacine” frequentano; la prova si è tenuta sul percorso adiacente l’Abba-Ballini e le due cadette si sono involate sin dalle prime battute, portando a termine la gara con un piglio deciso e pregevole, realizzando un buon “crono” (di poco superiore ai 6 minuti) sulla distanza del miglio.
Benedetta, seppur con pochi allenamenti, conferma le sue doti (alle quali crede davvero poco!!) mentre Martina, pur infastidita da un dolore al polpaccio, rivela la sua tenacia e dedizione per la specialità.
Brave davvero, una iniezione di fiducia per la stagione dei cross che va ad iniziare.
Nella stessa gara brava anche la “ginnasta” Amanda Tameni e rivista all’opera anche la ex marciatrice Greta Cadonna.

Spiace invece il lungo periodo di sosta forzata che deve subire Laura Ghidoni per un problema serio (fascite plantare) che la sta bloccando in queste settimane: un vero peccato perchè Laura adora la corsa!
E’ proprio vero: c’è chi ha pane, ma non i denti… e detto da me, in questo periodo è tutto dire! Auguri a tutti e speriamo in una bella stagione di cross!
Chi vorrà partecipare si alleni adeguatamente: non vorrei più vedere musi lunghi o sentire le litanie e le giustificazioni della scorsa stagione!
 
             

Paolo