Penso che la cosa più bella ora sarebbe riuscire a trasmettere la mia passione e la mia esperienza ai piccoli grandi atleti dell’Audaces Nave, cosa che sto cercando di fare ormai da diversi anni.  
     

Dall'intervista del mese a Carlo Zani

     
                 
   
                 
   
                 
   
     

     
                 
       

     
                 
             
                 
     

     
                 
     

     
                 
     

     
                 
     

     
                 
      Ciao Carlo,
mi dispiace di non poter essere stato presente per poterti salutare. Il tuo carattere tranquillo e il tuo amore per l'atletica, mi ha sempre aiutato anche nei momenti di panico che avevo prima di una gara. Per te non era importante il podio, ma l'impegno era fondamentale.
Mi ricorderò sempre le innumerevoli campestri quando mi dicevi: "hai già vinto ad essere qui e chiunque partecipa ed arriva al traguardo vince". Grazie per il tempo che mi hai dedicato sia negli allenamenti, in pista e soprattutto nelle magnifiche campestri: ricordi bellissimi che non scorderò mai.
Marco Prandini
       
                 
 

 
                 
 

 
                 
 

 
                 
 

 
                 
 

   

 
                 
                 
     

Ciao Carlo
Non ti dimenticheremo mai