Home

 La storia
   
 


Sorta "nei primi mesi dopo l'Insurrezione e che ha il significato di Avanzare Uniti Dovunque Audacemente Coraggiosi Emulandoci Sempre" (dal bollettino parrocchiale "Nave Nostra", 1947).
All'inizio la società, guidata spiritualmente dal curato don Gino Maffolini, si occupa di varie discipline sportive: bocce, corse piane, corse in montagna, calcio e tiro al piattello.
Nei primi anni di vita si affilia al C.S.I. (Centro sportivo Italiano) partecipando con successo a vari sport tra cui gare di corsa in montagna e a tornei di calcio.
 

 
 


Anno 1949. La squadra di calcio dell'Audaces Nave.

Particolarmente seguito è l'andamento della squadra di calcio che nel 1947 raggiungerà il successo nel campionato provinciale C.S.I. a sei giocatori e dai resoconti del bollettino "Nave Nostra" si coglie l'enorme significato che aveva lo sport a quei tempi, mobilitando l'intero paese che "si spostava su carri, in bicicletta o con altri mezzi di fortuna" per seguire i rappresentanti di Nave impegnati contro le formazioni della "Perlasca", di Gardone, del Virle, del "Bettini" o del Lumezzane; le prodezze dei vari Pàtina e Tuì, di Zanelli, Liberini, Manza, Pellegrini e Stefana erano sulla bocca di tutti e passavano in tutte le Famiglie.

 
 


Il podismo stesso riuscì a godere di buona popolarità grazie ai numerosi talenti che si cimentavano in questa disciplina: citando dalle cronache di quegli anni troviamo protagonisti Umberto Rossi, Adelino Tameni, Natalino Liberini, Ettore Stefanini, Franco Lombardi, Carlo Ceresoli e Adelino Stefana che si cimentavano con successo in gare locali (Maddalena, Montecca, coppa "G. Gasparini" con un percorso che si snodava da Nave a S. Vito, Serle, Cariadeghe, S. Eusebio, Valle di Bertù, S. Giorgio, Conche, Nave per un totale di 30 km), provinciali (Gardone, Vobarno, Lumezzane) ed altre di valore nazionale, con la conquista di titoli prestigiosi.

 
 

Un altro sport si affaccia intanto alla ribalta: il ciclismo. Sotto la spinta di don Lino Lombardi e del dott. Rizzo, l'Audaces Nave forma una consistente squadra di dilettanti che per due o tre stagioni imperversa letteralmente in ambito provinciale, regionale ed anche nazionale; Colosio, Bodei, Manza, Razza, Boniotti sono i nomi che ricorrono nelle cronache dell'epoca, mentre Michele Dancelli vive con i colori dell'Audaces Nave le sue prime esperienze ciclistiche.
Il ciclismo rivive momenti di splendore negli anni '65 e '66 quando un "certo" Bertoglio colleziona 16 vittorie, coronate da un titolo nazionale esordienti.


Fausto Bertoglio, campione italiano C.S.I.

 
 


Squadra di ciclismo dell'anno 1979

La squadra fa incetta di trofei e sotto la guida di Ceresoli e Brignoli i vari Monfredini, Spagnoli, Stefanini e Bertoglio si fanno conoscere ovunque.
In anni seguenti il ciclismo troverà altri validi protagonisti (Zanotti, Ceresoli, Zanetti, Spagnoli, il compianto Bombardieri) sino al 1979 quando Antonio Leali chiude una stupenda stagione passando vittorioso sotto una decina di traguardi.
Ogni anno è duro far quadrare i bilanci, i costi sono sempre più alti, le difficoltà di trasferte e gli oneri di affiliazione sempre più elevati; ai sacrifici di poche persone non sembra corrispondere l'interesse della gente.

 
 


L'Audaces Nave lascia il mondo del calcio, dopo aver ceduto il posto alla subentrante A.S.C. Nave e smetterà di occuparsi di ciclismo (nel frattempo sorgerà San Marco Cortine).
 

 
 

L'unica attività sportiva praticata rimane così l'atletica leggera.
Nell'anno 1986 vengono terminati i lavori per il nuovo impianto sportivo del paese e finalmente c'è la pista di atletica.
Nel 1990 viene assegnata alla società la Stella di Bronzo per meriti sportivi.


Squadra di atletica

 
 


Rimini 1984. Campionato italiano
 

Il 28 aprile 2006 al Teatro S. Costanzo si celebrano i 60 anni di fondazione con una festa alla quale partecipano tutte le persone che hanno fatto la storia di questa società, ma soprattutto da notare una vasta affluenza di pubblico: ogni famiglia di Nave può contare un parente o un amico che abbia indossato i colori giallorossi.
 

 
 


Anno 2006. 60° di fondazione


Anno 2006. 60° di fondazione

 
 
L'anno 2008 è segnato dalla scomparsa del Presidente Angelo Greotti che per anni si è dedicato a questa società. In accordo con il comitato provinciale di Brescia una gara del Gran Prix giovanile viene dedicata alla Sua memoria.
 
 
 

Attualmente ci si occupa del settore giovanile con le categorie esordienti, ragazze/i e cadette/i.
Viene instaurato un rapporto con le scuole del paese nell'ambito del progetto Perseus per avviare i giovani allo sport.
Il 31 marzo 2010 nasce il sito audacesnave.it per poter raccogliere risultati e immagini degli atleti audacini.


Vittoria al 1° memorial Angelo Greotti

 
 


10 maggio 2011. La pista Angelo Greotti

Nell'anno 2011 il Sindaco Giuseppe Corsini, l'Assessore allo Sport Paolo Ortolani e tutta l'Amministrazione Comunale di Nave decidono di dedicare la Pista di Atletica leggera ad Angelo Greotti, presidente dell'Audaces Nave che "per tanti lustri ha operato con entusiasmo, gratuità, dedizione e spirito di servizio nella promozione dell'Atletica Leggera".
Il 10 maggio 2011 alla presenza del Presidente del Coni Prof. Ugo Ranzetti e del Vice Presidente Folco Donati viene scoperta la targa con la dedica al Presidente Angelo Greotti.
Qui alcune immagini della manifestazione.


Il 19 dicembre 2012 il Coni di Brescia ha assegnato una Targa "alla memoria" di Angelo Greotti.
La cronaca della serata

 
 

Dopo diversi anni, il 12 ottobre 2014 un atleta dell'Audaces Nave torna a partecipare ai campionati italiani: Veronica Rossetti con la misura di 11.82 ha superato il minimo di qualificazione nel getto del peso e rappresenta la regione Lombardia ai campionati della categoria cadette/i di Borgo Valsugana.
Finirà la sua prova al 10° posto italiano.


Veronica Rossetti ai campionati italiani
 

 
 

Domenica 3 maggio 2015 l'Audaces Nave vince, per la prima volta nella sua storia, la 43^ edizione del Trofeo del Garda a Salò. Sempre nel 2015 e sempre per la prima volta la squadra cadette si qualifica per la finale regionale dei Campionati di Società  ottenendo il 13° posto.
 

 
 


Licia Degiacomi ai campionati italiani
 

Il 10 ottobre 2015 Licia Degiacomi arriva in finale del salto in lungo ai campionati italiani cadette di Sulmona.
Terminerà la sua prova al settimo posto con la misura di 5,09.
 
  Domenica 2 ottobre 2016 l'Audaces Nave festeggia i suoi 70 anni organizzando, sulla pista di casa, il Trofeo delle Province per rappresentative provinciali categoria ragazze/i della Lombardia.
La pagina della manifestazione
 
 
 


Elena Carraro

Per il terzo anno consecutivo l'Audaces Nave è presente ai campionati italiani cadette/i. Sabato 8 e domenica 9 ottobre a Cles (TN) i due audacini presenti salgono sul podio: Elena Carraro bronzo negli 80hs e Stefano Cordella argento nelle prove multiple.


Stefano Cordella

 
 
Durante il Natale dello Sportivo 2016 il Comune di Nave dedica un video alla Società che ripercorre la storia dei 70 anni.
Il video
 
 
 

Sabato 4 marzo 2017 Veronica Rossetti (Atletica Brescia 1950) viene convocata a difendere i colori dell'Italia nel triangolare indoor ad Halle (Germania).
Veronica Rossetti  
 
 
Il 28 maggio 2017 a Fidenza Alessia Seramondi (dopo aver realizzato 3 record provinciali in 3 settimane) stabilisce la miglior prestazione italiana con la rappresentativa regionale lombarda nella staffetta 4x100 con il tempo di 47"04.

 
 


Alessia Seramondi e Andrea Uberti

Domenica 24 settembre 2017 data storica per la nostra storia.
Alessia Seramondi a Busto Arsizio vola a 6,14 metri nel salto in lungo, misura che rappresenta il nuovo primato italiano di categoria e toglie dall’albo dei primati il 6,11 colto da Simona La Mantia a Palermo il 6 maggio 1998.

 
 

Sabato 7 ottobre 2017 arriva anche il titolo italiano per Alessia Seramondi a Cles nel salto in lungo. Vince la gara con la misura di 5,83.


Alessia Seramondi

 
       
 

E la storia continua...

 
       
 
  Home   La società   La storia   I ricordi   Le stagioni
 

Il calendario

  Come raggiungere la pista   La pista Angelo Greotti   L'album dei ricordi   Le immagini 2017
  Le news   Come raggiungere la palestra   Targa alla memoria CONI       I risultati 2017
  Le frasi del mese   I primati sociali esordienti           Le migliori prestazioni 2017
  La penna di Paolo   I primati sociali ragazze/i           La rassegna stampa 2017
  La pista Angelo Greotti   I primati sociali cadette/i           L'atleta dell'anno 2017
  Mini Olimpiade del Garza               Prestazioni nazionali cadetti
  I record Memorial Greotti               Prestazioni provinciali cadetti
  L'albo d'oro Memorial Greotti                
  I Memorial Angelo Greotti                
  II Memorial Angelo Greotti                
  III Memorial Angelo Greotti                
  IV Memorial Angelo Greotti                
  V Memorial Angelo Greotti                
  VI Memorial Angelo Greotti                
  VII Memorial Angelo Greotti                
  VIII Memorial Angelo Greotti                
  IX Memorial Angelo Greotti                
  X Memorial Angelo Greotti